Lady Dragonfly

12. nov, 2020
L’arrivo dei fantasmi, il primo volume di una originale e divertente saga fantasy

Gioia Colli presenta L’invasione del paese già a soqquadro – L’arrivo dei fantasmi, il primo, ironico volume della sua nuova saga fantasy. La giovane autrice offre al lettore una storia in cui il nonsense e la critica sociale vanno a braccetto; una strana coppia che riesce a trovare un precario quanto interessante equilibrio. Gioia Colli racconta una vicenda bizzarra che ha il suo punto di forza nella caratterizzazione dei personaggi: dalla protagonista Camena Fiordibelli all’antagonista Lord Travius, fino ai fantasmi Celsio, Otto, Serena e Rodolfo. L’avventura di Camena incomincia quando viene svegliata dai quattro ectoplasmi, che cercano inutilmente di farle paura. Ma è alquanto impossibile perché la ragazza riconosce in loro i personaggi del suo cartone animato preferito; più scioccata da questo fatto piuttosto che dalla constatazione di trovarsi di fronte a dei fantasmi, Camena cerca subito di prendere confidenza con loro e di capire perché hanno lasciato il loro Pianeta e sono approdati sulla Terra.

7. nov, 2020
Il significato psicologico della delusione

La delusione: come affrontarla, qual è il significato in ambito psicologico e come andare oltre

Tutti nell’arco della vita sperimentano cosa significa avere una delusione. Le più pesanti possono in qualche modo modificare il carattere, influenzando il modo di interagire nella vita di relazione. La delusione va inevitabilmente affrontata e superata, anche se non è semplice e non accade in tempi brevi.

Come affrontare una delusione

Affrontare una delusione può rappresentare un percorso diverso per ognuno, in quanto la percezione della sensazione di tradimento delle aspettative può essere più o meno bruciante in relazione, in base a quanto è stato emotivamente investito nella persona, nell’evento o nella situazione che ci ha, appunto, deluso.
La reazione alla delusione è in genere l’assunzione di un atteggiamento di sfiducia categorico verso tutto e tutti, ma anche di dolore.
Sembra che non si abbia la forza di reagire, di tornare a un momento prima che tutto accadesse. Si fatica a recuperare quelle sicurezze e quell’orizzonte lungo che appariva tutto sommato possibile.
È del tutto naturale provare queste emozioni, ma non devono diventare definitive, o prolungarsi per così tanto tempo da portare a chiudersi agli altri, alla novità e alle esperienze che la vita comunque riserva.
La peggiore delusione che si possa provare è quella in amore, paragonabile all’esperienza di un lutto, per il crollo di un mondo costruito intorno a una persona che si credeva diversa.
Anche il lutto ha i suoi tempi di elaborazione, dopo i quali lentamente, con fatica ma anche con l’istinto di sopravvivenza, si ritorna al quotidiano e si va avanti.
Inutile imporsi di superare la delusione senza prima aver attraversato queste fasi, tra le quali c’è quella di rimproverare se stessi per aver sbagliato, per non aver capito o intuito prima, per non essere stati abbastanza previdenti così da evitare il peggio.
La sfiducia nel prossimo non può durare per sempre, né si può pensare di vivere isolati o a una distanza affettivo-emotiva da chiunque.
A un certo punto di questo percorso crolleranno e si sgretoleranno tutti quei muri alzati a propria difesa ed entreranno di nuovo spiragli di luce, fino a illuminare come un tempo la vita.
Tornerà la speranza, le ambizioni, l’ottimismo e la voglia di ricominciare e di guardare avanti. Le risorse si appellano a quella capacità della mente di risanarsi e “curarsi le ferite” che non ci si aspetta.

5. nov, 2020
Il nuovo senso dell’amore difettoso nelle coppie

La decrescita sentimentale disperata. Il nuovo senso dell’amore difettoso

Può capitare a volte di sentirsi incastrati in una relazione. Nonostante il rapporto non sembri funzionare più come un tempo, si continua a portarlo avanti con gravi conseguenze per il proprio benessere personale e psicofisico.
Le relazioni tossiche però a lungo andare rischiano soltanto di eliminare tutte le energie e di non mostrare nessuna via d’uscita.

Per questo è fondamentale in una relazione tossica, riconoscere i segnali in tempo e capire come salvarsi.

4. nov, 2020
Un manuale di organizzazione domestica dove l'autore propone diverse strategie domestiche per risparmiare tempo nell'organizzazione e pulizia della casa

Emanuele Marco Duchetta presenta Casa sporca e in disordine? NO GRAZIE, un manuale di organizzazione domestica che punta a far risparmiare il nostro tempo prezioso insegnandoci a pianificare con attenzione le nostre faccende di casa. In questo volume, più che nelle altre guide già pubblicate, l’autore si focalizza sui nuclei familiari numerosi, dove è necessario che ogni componente faccia la sua parte. Emanuele Marco Duchetta consiglia infatti di insegnare ai propri figli sin da quando sono piccoli ad essere responsabili e ad aiutare nella pulizia e nell’ordine della casa. Soprattutto in famiglie dove entrambi i genitori lavorano, l’organizzazione domestica è un fattore fondamentale: il giovane autore illustra quindi le strategie per calendarizzare le pulizie e per gestire i ruoli, e spiega anche come coinvolgere attivamente tutti i membri della famiglia.

4. nov, 2020
Un romanzo introspettivo di narrativa contemporanea che fa riflettere sui momenti della vita andati sprecati.

Un gruppo di avventurieri, un mucchio di sogni irrealizzati e tanti, troppi rimpianti: questi sono gli elementi cardine del romanzo di Vansky (pseudonimo) “N.S.O.E.” Un romanzo di narrativa contemporanea, auto-pubblicato ad agosto 2020. Il motivo per cui il titolo è un acronimo non è univoco e si scopre chiaramente nel corso della lettura.