3. giu, 2020

Intervista a Claudio Shepard, tra eros e cervello

Lo scrittore Claudio Shepard (pseudonimo)

L’eros è stato sempre rappresentato in qualche modo attraverso raffigurazioni o testi letterari sin dalla preistoria.
Se ci soffermiamo sul significato di questa parola scopriamo che significa: amore, desiderio, carnalità. Quando l’eros tocca l’uomo lo fa diventare un poeta anche senza ispirazione. Nella società nel quale viviamo il principio della sensualità viene assorbito, liberalizzato e buttato in pasto alla mediocrità, mentre basterebbe ascoltare il ‘soffio di Eros’ per dare un valore che vada oltre la materialità.