14. feb, 2019

La ricerca del sé come approdo alla realtà. "Daylight" di Lisa Di Giovanni

Amare se stessi non vuol dire appartarsi su cime di narcisismo, ma vuole significare la comprensione scaturita dall'incontro decisivo con le proprie ombre, con le proprie imperfezioni di carne e ossa con finalità di scelta evolutiva.

Per ogni autore arriva il momento in cui la sensazione prevalente è il desiderio di fermarsi un attimo, rivolgere lo sguardo alle proprie spalle e rendersi conto del cammino percorso per poi tornare sui propri passi, consapevolmente più maturi proprio in quanto figli della strada macinata in un passato che influisce sul presente per aprire un varco a varie ipotesi di futuro.