Ultimissime!

7. ago, 2022
Domenico Scialla, giornalista e opinionista tv – panelista di “Che Succ3de”, il programma condotto da Geppi Cucciari – racconta la genesi del suo ultimo libro: “Camminando verso l’oceano”, un viaggio fuori e dentro il nostro “io”, dagli esiti inattesi e misteriosi

Per certi aspetti sì. Nasce soprattutto dalla rielaborazione che il mio inconscio ha fatto del mio vissuto: in particolare del cammino di circa 1000 km che io e la mia amica Gabri abbiamo percorso per motivi naturalistici e culturali da Saint Jean Pied De port a Finisterre. E il risultato è una narrazione anche visionaria-metafisica.

5. ago, 2022
recensione

Carmela Pappalardo pubblica il suo primo romanzo, una storia d’amore appassionante ambientata sullo sfondo delle vigne siciliane

1. ago, 2022
Tgcom24

"CAMMINANDO VERSO L'OCEANO", L'ULTIMO ROMANZO DEL GIORNALISTA DOMENICO SCIALLASi intitola "Camminando verso l'oceano" l'ultimo romanzo di Domenica Scialla. E' la storia di Domenico e Gabriella, due buoni amici, che si incamminano alla volta di Finisterre: una cittadina sull’oceano nella spagna galiziana, per scoprire se stessi e compiere un viaggio che li avrebbe cambiati sotto ogni punto di vista. Zaino in spalla, muniti di curiosità e di voglia di scoprire le bellezze naturali e architettoniche, si avviano in un percorso, che farà loro incontrare tante persone di ogni dove. Una scrittura fluida e immaginifica, che incuriosisce il lettore conducendolo in questo cammino tra realtà e surrealismo: un viaggio interiore ed esteriore fuori e dentro di sé. Preziosa anche la versione audiolibro, realizzata grazie a “Il Narratore Audiolibri” e con la voce melodiosa dell’attore Massimo D’Onofrio. Domenico Scialla, dal novembre 2021, fa parte del panel di “Che succ3de”, programma condotto da Geppi Cucciari

31. lug, 2022
Una storia misteriosa e metafisica frutto di un’avventura on the road in stile Kerouac

Domenico e Gabriella, due buoni amici, si incamminano alla volta di Finisterre: una cittadina sull’oceano nella spagna galiziana, per scoprire se stessi e compiere un viaggio che li avrebbe cambiati sotto ogni punto di vista. Zaino in spalla, muniti di curiosità e di voglia di scoprire le bellezze naturali e architettoniche, si avviano in un percorso, che farà loro incontrare tante persone di ogni dove: la belga Marin, lo spagnolo burlone e persino una strega. La quotidianità del cammino si fonde con l’elemento metafisico e improvvisamente scompare “St”. Tante le congetture: un rapimento, una fuga, un omicidio o qualcosa di inspiegabilmente metafisico.

31. lug, 2022
Intervista

Si intitola “Elly, l’avatar delle emozioni” il settimo libro di Enrico Casartelli. Uno scrittore molto particolare e un uomo schietto e sincero. Ed è con questa predisposizione d'animo che ci ha raccontato di se e delle sue opere.

Si presenti ai nostri lettori con pregi, vizi e virtù...

In tutta sincerità ed estrema modestia ho pochi difetti e tantissimi pregi ( ride di gusto) Cominciamo dai difetti: sono estremamente testardo e alquanto riservato; quest’ultimo lato del mio carattere spesso viene interpretato come timidezza, ma quando me lo fanno notare reagisco con forza, forse eccessiva. D’altronde sono del segno del Leone, anche se non credo molto ai caratteri legati ai segni zodiacali.

Come pregi sinceramente non mi piace giudicarmi. Dico semplicemente che sono un tipo trasparente, parlo chiaro e sintetico, (straight talk, come si dice in America). Inoltre non tollero l’arroganza perché figlia dell’ignoranza, (mi scuso per la rima), e lo dico chiaramente all’interlocutore che la manifesta.